12.10.2005

lavorare in un feltrinelli village

Ciao,
vorrei brevemente e schematicamente dare un’idea di come è organizzato il lavoro nel punto vendita Feltrinelli di Sesto, che appartiene alla catena dei “ Village”, realtà nuova e in forte espansione.
Il negozio di Sesto S.Giovanni che ha aperto il 3 Luglio 2003 e si trova all’interno del cento comm. “Sarca”, occupa una superficie di 606 mq. complessivi, di cui 500 di vendita.
Tratta libri, cd, dvd/vhs, multimedia, cartoleria.
Gli orari di apertura al pubblico sono i seguenti:
lunedì/venerdì 9.00-22.00
sabato 9.00-21.00
+ una domenica circa al mese con orario 9.00-21.00
Siamo in 6 (di cui 1 responsabile).
La giornata lavorativa è di 8 ore +1/2 ora di pausa x 5 giorni, con 1 giorno di riposo infrasettimanale x un tot. di 40 ore settimanali.
I turni vengono programmati ogni 2 settimane circa.
Indicativamente abbiamo turni di: apertura 08.00-16.30
chiusura 13.30-22.00
centrale 11.00-19.30
spezzato 08.00-12.00/18.00-22.00
Quindi normalmente una persona in apertura, una in chiusura, una spezza, uno o due centrali , uno o due riposo.
All’occorrenza può capitare che il turno venga organizzato su 6 giorni (con turni di 6/7/8 ore giornaliere), quindi senza giorno di riposo infrasettimanale.
La programmazione settimanale dei turni rispetta una rotazione arbitraria che spesso e volentieri viene modificata in base alle esigenze del momento.
Il sabato non può essere di riposo e neanche la domenica se il negozio rimane aperto.
Lavorando la domenica i 2 giorni di riposo infrasettimanali non possono essere attaccati.
Concessioni in merito vengono fatte in particolari periodi dell’anno, ad es. periodo natalizio,
per rendere vagamente più umani i ritmi di lavoro.
Cambi turno o modifiche per esigenze personali non sono benaccetti.

Non abbiamo una suddivisione delle mansioni.”Tutti devono saper fare tutto”, quindi tutto ciò che è inerente la conduzione del negozio:
apertura
chiusura
cassa
servizio clienti
ricevimento,carico ed esposizione merce
monitoraggio campagne (bollinatura/sbollinatura)
gestione rese merce
gestione parte amministrativa (banking, documenti cassa/merce ecc.)
alcune persone sono impegnate anche nella gestione delle scorte minime e delle proposte d’ordine

Non godiamo di 15° mensilità.
Non abbiamo indennità per il lavoro domenicale.
Premi produzione ad oggi non se ne sono visti.
Non abbiamo diritto ad un buono libri ma ad uno sconto del 30% sull’acquisto di articoli esenti e del 20% su quelli con iva.
Non beneficiamo di ticket.
Non timbriamo alcun cartellino ad inizio/fine turno.

4 Comments:

At 12/16/2005 11:45 PM, Anonymous Anonimo said...

Indignata da queste condizioni di lavoro...
la Feltrinelli si dimostra essere sostenitrice di condizioni di lavoro inumane...
Con che spirito proseguiamo con le nostre mansioni?L'amore per i prodotti che vendiamo verrà superato dal sapore aspro che ci lascia l'ambiente in cui lavoriamo?

 
At 12/17/2005 2:11 PM, Anonymous Anonimo said...

purtroppo spessissimo è così..
personalmente, non resta altra soddisfazione che dedicarsi alla clientela cercando di soddisfare al meglio le richieste con i pochi mezzi che si hanno a disposizione.. tante belle parole nella contropoposta aziendale in merito a missioni e valori, ma quanto degli altissimi standard che si prefigge l'azienda vengono realmente raggiunti? in realtà, da qui sembra non importi altro che raggiungere il budget.
vorrei non dover pensare di cambiare lavoro, ma con un'organizzazione come questa non rimane neanche più il tempo per leggerseli i libri.
vieni spremuto, e quando non c'è più succo te ne vai e avanti un'altro, tanto bene o male in un centro commerciale ben posizionato i soldi si fanno, indipendentemente dal servizio che viene offerto.

 
At 4/07/2008 6:28 PM, Anonymous Anonimo said...

Ciao a tutti, sono Alessandro, ho 19 anni e vivo a Roma, dove studio giurisprudenza e faccio anche il vameriere part-time per un locale musicale nella zone nord. Sono un grande appassionato di dischi, libri e film e appena ho tempo libero e soldi a disposizione vado subito alla feltrinelli vicino casa mia. Vorrei farvi una domanda curiosa che non ha nulla a che vedere con lo scopo (giustissimo) di questo blog. La domanda è questa: come è possibile riuscire ad essere assunti in un centro Feltrinelli? A chi devo rivolgermi? E come devo muovermi? Se qualcuno di voi potesse darmi dei consigli gliene sarei molto grato. Un saluto a tutti, ciao,
Alessandro.

 
At 1/19/2010 9:21 AM, Anonymous Anonimo said...

Hello. And all nice words. great site great yes it is.
[url=http://free-porn-free-sex-free-xxx-videos.org] sex[/url]
sex
http://free-porn-free-sex-free-xxx-videos.org

 

Posta un commento

<< Home