4.21.2006

FIRENZE SCIOPERA!!!

SCIOPERO SCIOPERO SCIOPERO SCIOPERO SCIOPERO


LAVORATORI FELTRINELLI – RICORDI
IN SCIOPERO!


E’ la nostra “prima volta” dopo 50 anni di gloriosa storia : uno sciopero per difendere la nostra dignità di lavoratori, la nostra unità e i diritti acquisiti negli anni scorsi.

Da oltre un anno è scaduto il nostro contratto integrativo aziendale e il Gruppo Feltrinelli ci trascina in una trattativa che mira a creare lavoratori di serie A e di serie B, iper-flessibili, sottopagati, dequalificati e ridotti a soli “rifornitori di scaffali”.

Vogliamo dire basta ai doppi regimi, basta alle differenze salariali fra “vecchi” e “giovani”!

Per questo chiediamo ai clienti di Feltrinelli e Ricordi, a tutti i lettori, ascoltatori di musica, ai passanti e ai cittadini, di solidarizzare con noi e di non effettuare acquisti durante lo sciopero.

Vi chiediamo solidarietà
anche al fine di preservare la qualità e la tradizione di un gruppo storico, per fare in modo che una libreria come la nostra rimanga un luogo dove parlare di libri, di letteratura, di dischi e di musica e non un distributore automatico di libri-merce, dove il profitto diventa più importante delle persone che ci lavorano e che ci lavoreranno in futuro.
Le RSA Feltrinelli – Ricordi di Firenze

12 Comments:

At 4/21/2006 11:25 PM, Anonymous comunicato stampa said...

I lavoratori Feltrinelli in SCIOPERO,
il primo in 50 anni
SABATO 22 APRILE A FIRENZE


Anche Firenze aderisce allo sciopero proclamato dalle segreterie nazionali Filcams CGIL, Fisascat CISL e Uiltucs UIL e dal Coordinamento nazionale unitario dei delegati Feltrinelli e Ricordi, nell’ambito della trattativa per il rinnovo del Contratto Integrativo di gruppo, che si protrae da ormai un anno.

Un pacchetto di 8 ore di sciopero, che i singoli negozi hanno articolato a livello territoriale e che a Firenze è previsto nelle prime e ultime due ore del turno, con un presidio e un volantinaggio informativo di fronte alla Libreria Feltrinelli di Via de’ Cerretani dalle 11 alle 13 e dalle 17 alle 19 di sabato 22 aprile.

Il primo sciopero nella storia Feltrinelli che arriva mentre l’azienda festeggia 50 anni di attività e che vede i lavoratori uniti nel rifiuto di una proposta aziendale bocciata dalle assemblee.
Una proposta inaccettabile che presenta forti iniquità economiche fra i dipendenti, scarsa tutela dei lavoratori più precari e nessuna intenzione di riconoscere i benefici del contratto integrativo alle nuove future realtà del gruppo, aumentando così ancora di più le differenze di trattamento e introducendo odiosi doppi regimi.
Il Gruppo, che è cresciuto notevolmente negli ultimi anni, fino a contare 1400 dipendenti in quasi 90 negozi, raggiunge quote di mercato vicine al 20%, ed è deciso ad applicare politiche del personale ispirate a quelle della Grande Distribuzione Organizzata: un programma ben lontano dalla tradizione culturale e storica del marchio, che i lavoratori sono decisi a difendere.

Dopo gli scioperi di sabato scorso a Milano, Roma, Genova, Napoli, Ancona, Pescara, ecc. adesso è la volta di Firenze, dove sono presenti una Libreria Feltrinelli, una Feltrinelli International e un Ricordi Mediastore.

Filcams Firenze

 
At 4/25/2006 8:55 PM, Anonymous Anonimo said...

dasadDAD

 
At 4/26/2006 12:13 PM, Anonymous Anonimo said...

grazie firenze per aver inviato a roma i Krumiri come Macaluso, GIANLUCA MACALUSO MACALUSO capito?grazie al quale le librerie rimangono aperte. Era il suo giorno libero il 15 aprile ma ha rinunciato per fare un favore al direttore ed ottenere 3 giorni liberi dopo Pasqua.
Exiting

 
At 4/27/2006 1:23 AM, Anonymous anonimo fiorentino said...

Macaluso si è mandato da solo, prego. Il suo comportamento del 15 aprile basta a qualificarlo, tutti quelli che lo conoscono ne tengano conto. Exciting!

 
At 4/27/2006 7:25 PM, Anonymous mr iugs said...

basta togliergli il saluto e fargli sapere che del suo comportamento tutto il mondo ne parla... :-)

 
At 4/28/2006 10:40 AM, Anonymous Anonimo said...

Macaluso: un futuro in Effelunga very very Exiting!

 
At 5/03/2006 7:43 PM, Anonymous Collega non responsabile e non krumira said...

Non è vero che a Firenze durante lo sciopero c'erano a lavorare soltanto part time "precari" e responsabili bensì colleghi che non condividono tutte le cazzate che state dicendo riguardo la nostra catena!
I soli due part time a 18 ore non sono precari ma part time,e se l'italiano è la nostra lingua non dovrebbe essere difficile capire la differenza,non soltanto, sono loro stessi che avrebbero accettato a quelle condizioni (motivi personali) quel tipo di contratto!ma dove esistono i precari nella feltrinelli?
A proposito,visto che vi riempite la bocca di precariato,dove eravate il 1° maggio per la manifestazione?al mare???
Per quanto riguarda i piccoli editori spesso mi è capitato di fare un ordine per un cliente e mi sono sentita rispondere che non lo mandavano perchè non avevano nessuno per spedirlo,poveretti!!!

 
At 5/07/2006 11:28 AM, Anonymous Anonimo said...

Macaluso for president

 
At 5/08/2006 7:01 PM, Anonymous Anonimo said...

:)

 
At 5/08/2006 7:01 PM, Anonymous Anonimo said...

:)

 
At 5/08/2006 9:01 PM, Anonymous Anonimo said...

dove si trovava il "nostro" rsa quando si è fatto portare via la quindicesima???altro che le menate se siamo più o meno di un commesso....i soldiii???!!!

 
At 4/19/2007 10:24 AM, Anonymous Gianluca Macaluso said...

Ciao a tutti...
massima solidarietà con chi sciopera ma allo stesso tempo con me stesso!!!

Clamoroso caso di omonimia!!

Gli scioperanti hanno la solidarietà di Gianluca Macaluso

P.S. da Bologna, ma con parecchi amici a Firenze

 

Posta un commento

<< Home